Accoglienza Migranti

26/04/2017
Accoglienza Migranti

L’incontro organizzato dall’amministrazione comunale ha visto la partecipazione del sindaco di Caraglio Giorgio LERDA, quale Presidente dell’ Assemblea Consortile del Consorzio per i Servizi Socio Assistenziali delle Valli Grana e Maira, il sindaco di Monterosso Grana, Mauro Martini,  il Comandante della stazione dei Carabinieri di Pradleves e il parroco di Pradleves insieme ad un folto pubblico in rappresentanza dei diversi punti di vista della comunità. Il dibattito ha visto la presentazione del percorso che fino ad ora il comune ha dovuto affrontare riguardante l’accoglienza. Il Sindaco, Marco Marino, ha ripercorso l’iter seguito dall'Amminsitrazione comunale dall’autunno 2016 ad oggi, con i vari passaggi istituzionali e anche il punto di vista dato dagli organi di stampa. Al termine è stata posta al pubblico la domanda "Volete che sul territorio arrivino un massimo di quattro/sei richiedenti asilo, nel rispetto degli accordi ANCI-Ministero degli Interni, ottenendo così la clausola di salvaguardia (sei richiedenti asilo) sul numero di profughi che verranno assegnati al Comune?" oppure rimanere fuori da questi accordi e quindi Pradleves verrebbe inserito nei bandi speciali nei quali le cooperative potrebbero, d’accordo con privati che mettono a disposizione strutture, dover accogliere un numero imprevisto di migranti. Dopo un dibattito animato ma sereno e costruttivo, dove hanno trovato spazio tutti i punti di vista delle comunità, si è giunti a sostenere la proposta di ospitare tra Valgrana, Pradleves, Montemale e Castelmagno un numero compreso tra le 6 e le 10 persone e quindi di inserire Pradleves nel Piano di accoglienza dei richiedenti asilo del Consorzio per i Servizi Socio Assistenziali delle Valli Grana e Maira.