Successo per la Chaminado 2015

01/09/2015
Successo per la Chaminado 2015
CASTELMAGNO

Graziano Giordanengo, 46 anni, di San Michele di Cervasca, ha vinto la 26° edizione de «La Chaminado», maratona podistica di 42 km da Cuneo al Santuario di San Magno a Castelmagno, svoltasi stamane (domenica 30 agosto). L’atleta della società Dragonero ha tagliato il traguardo in 3 ore, 13 minuti e 21 secondi, dedicando il trionfo alla compagna Eufemia, che 17 giorni fa gli ha dato i figli gemelli Gabriel e Pietro. Al secondo posto il caragliese Massimo Dalmasso (podistica Valle Grana, 3h16’30”), terzo Enrico «Rabut» Delfino di Bernezzo (Valle Grana, 3h19’33”). Prima tra le donne, la nazionale polacca Katarzyna Kuzminska (Atletica Canavesana, 7° posto assoluto in 3h35’09”), davanti a Federica Basso (Valle Grana, 3h58’31”) e Liliana Francesca Pagliero (Brancaleone Asti, 4h20’13”).  

 

Sono stati 76 gli atleti partenti alla maratona, 49 quelli iscritti al percorso corto di 13 km da Pradleves al Santuario, che ha visto il successo di Diego Origlia (Podistica Marene) in 1h01’36”. Secondo Luis Hernandez Lopez (Dragonero, 1h04’07”), terzo Dario Tassone (Atletica Cuneo, 1h04’07”). Tra le donne, ha vinto Elisa Almondo (Podistica Villafalletto, 1h12’18”) davanti a Sandra Lerda (Dragonero, 1h17’37”) ed Elisa Giordano (Dragonero, 1h19’15”).  

 

La manifestazione, sospesa 17 anni fa, è stata dedicata alla memoria del caragliese Guido Riba, «anima» delle 25 edizioni dal 1973 al 1998, e al giornalista de «La Stampa» Gianni De Matteis, sindaco di Castelmagno dal 1970 al 1986.